La corsa è un’attività sportiva che ha appassionato milioni di persone in tutto il mondo. Dal suo nascere come forma primordiale di caccia e sopravvivenza, fino a diventare una delle attività fisiche più praticate, la corsa ha una storia ricca di fascino e mistero. In questo articolo, esploreremo alcune delle curiosità più affascinanti legate al mondo del running e delle corse podistiche, andando oltre la semplice attività fisica e scoprendo aspetti poco noti e sorprendenti di questo sport.

  1. Il Fisiologico Legame Uomo-Corsa La corsa è insita nella natura umana fin dai tempi antichi. Studi antropologici dimostrano che i nostri antenati primitivi erano corridori nati, dotati di un’impressionante resistenza. Questa capacità ha permesso loro di cacciare e scappare dai pericoli, contribuendo alla sopravvivenza della specie. Il corpo umano è stato modellato da milioni di anni di evoluzione per adattarsi alla corsa, con gambe muscolose, un grande sviluppo dei polmoni e una struttura scheletrica adatta alla locomozione bipede.
  2. Correre per la Felicità: L’Effetto dell’Endorfina Molte persone sperimentano una sensazione di euforia e benessere dopo una corsa intensa. Questo fenomeno è spesso attribuito al rilascio di endorfine, ormoni prodotti dal cervello durante l’esercizio fisico prolungato. Le endorfine agiscono come analgesici naturali, riducendo la percezione del dolore e promuovendo una sensazione di calma e felicità. La corsa può quindi diventare una fonte di benessere e gestione dello stress per molti corridori.
  3. La Maratona: Una Leggenda dalla Grecia Antica La maratona, una delle gare più celebri e iconiche del mondo del running, trae le sue origini dalla leggenda dell’antica Grecia. Secondo la mitologia, un soldato di nome Fidippide corse da Maratona ad Atene per annunciare la vittoria dei Greci contro i Persiani nella battaglia di Maratona. La distanza percorsa, stimata intorno ai 42 chilometri, divenne poi la base per la moderna maratona, che debuttò alle Olimpiadi del 1896.
  4. Il Movimento “Barefoot Running” Negli ultimi anni, è emerso un movimento chiamato “barefoot running” (corsa a piedi nudi) o “minimalist running” (corsa minimalista). I sostenitori di questa pratica credono che correre senza scarpe o con calzature minimaliste possa migliorare la forma di corsa e ridurre il rischio di infortuni. Questa tendenza ha radici nell’idea che i nostri antenati primitivi correvano a piedi nudi, quindi dovremmo tornare a una corsa più naturale e intuitiva.
  5. L’Evolution Running: Ottimizzare l’Efficienza della Corsa L’Evolution Running è un approccio scientifico per ottimizzare l’efficienza della corsa, riducendo lo stress sul corpo e migliorando le prestazioni. Questo metodo si concentra sull’uso del movimento naturale del corpo e su una maggiore consapevolezza della forma di corsa. Attraverso l’analisi biomeccanica, i corridori possono identificare le aree di miglioramento e sviluppare un movimento più fluido ed efficiente.
  6. Il Record Mondiale della Maratona: La Sfida Infinita dell’Uomo La maratona è una delle gare più ambite dagli atleti di élite. Il record mondiale maschile è stato abbassato progressivamente nel corso degli anni, con tempi sempre più impressionanti. Nel 2018, Eliud Kipchoge stabilì un record straordinario correndo la maratona in meno di 2 ore durante l’evento chiamato “INEOS 1:59 Challenge”. Anche se questo record non è ufficialmente riconosciuto, ha rappresentato una pietra miliare nella storia della corsa.
  7. Donne e Corsa: L’Affermazione di un Ruolo nel Tempo Nella storia del running, le donne hanno dovuto lottare per ottenere il riconoscimento e l’opportunità di competere. La maratona femminile è stata introdotta solo alle Olimpiadi del 1984. Pionieri come Kathrine Switzer, la prima donna a correre la maratona di Boston ufficialmente, hanno aperto la strada per le generazioni successive di donne corridori, dimostrando che la corsa non è riservata solo agli uomini.
  8. L’Incredibile Varietà delle Gare Podistiche La corsa è un universo vasto e variegato, con una miriade di gare podistiche che soddisfano i gusti e le abilità di ogni corridore. Dalle divertenti “color run” dove i partecipanti si imbrattano di polveri colorate lungo il percorso, alle sfide estreme delle ultramaratone che coprono distanze oltre i 100 chilometri, la corsa offre esperienze uniche per ogni tipo di runner.
  9. Il Guinness World Record delle Corse più Stravaganti Il mondo del running vanta un elenco di record mondiali stravaganti e sorprendenti. Tra i più curiosi, troviamo il record per la corsa più veloce vestiti da supereroe o da personaggi famosi, la corsa più veloce a quattro zampe di un cane e il record per la maratona più veloce in tacchi alti.
  10. La Corsa più Antica del Mondo La corsa ha una lunga storia e si pensa che la corsa organizzata più antica del mondo sia il Palio di Siena, che risale al Medioevo. Questa gara di cavalli viene svolta due volte l’anno nella piazza principale di Siena, Italia, e vanta una tradizione di oltre 800 anni.
  11. La Corsa Verticale: Un’altra Sfida Unica Le corse verticali stanno guadagnando popolarità tra i corridori che amano sfidarsi in modo insolito. Queste gare coinvolgono la corsa su lunghe scale di grattacieli o altre strutture verticali. È una prova di resistenza, forza e velocità, che offre un’esperienza unica e stimolante.
  12. Correre per Beneficenza: Maratone Solidali Molte maratone e gare podistiche sono organizzate a scopo benefico, permettendo ai partecipanti di correre per una causa sociale. Queste gare non solo promuovono uno stile di vita attivo ma anche la solidarietà e l’aiuto alle comunità e alle persone in difficoltà.
  13. La Corsa della Birra: Beer Mile La “Beer Mile” è una gara divertente e originale che consiste nel bere una birra a ogni giro di pista prima di proseguire con il giro successivo. La gara richiede velocità, resistenza e un certo grado di tolleranza all’alcool. Sorprendentemente, alcuni atleti hanno stabilito record impressionanti in questa particolare specialità.
  14. L’Effetto dell’Altitudine sulla Prestazione Molti corridori di élite si allenano in luoghi ad alta quota per migliorare la loro resistenza e prestazioni. L’altitudine ridotta significa minor pressione atmosferica e, quindi, minor quantità di ossigeno disponibile. Questa condizione spinge il corpo a produrre più globuli rossi e aumenta l’efficienza nell’utilizzo dell’ossigeno, migliorando la resistenza una volta tornati a livelli del mare.
  15. Le Corse più Pazze del Mondo Alcune corse offrono esperienze eccentriche e fuori dal comune, come la “Muddy Buddy”, dove i partecipanti si sfidano in un percorso di ostacoli nella fango, o la “Electric Run”, una corsa notturna illuminata da luci fluorescenti e spettacoli di luce.
  16. Il Controverso Ruolo delle Scarpe Tecnologiche Negli ultimi anni, le scarpe da corsa con tecnologie avanzate hanno suscitato controversie nel mondo del running. Alcuni sostengono che queste calzature, come le “scarpe con lama” o le suole particolarmente spesse, possano fornire un vantaggio ingiusto ai corridori. Le regole sulle scarpe da corsa sono state riviste per bilanciare l’innovazione tecnologica e la parità di competizione.
  17. Il Mito delle “Endorfine che Ti Fanno Sentire Supereroe” Sebbene sia vero che l’esercizio fisico attiva la produzione di endorfine, il mito che queste sostanze chimiche ti facciano sentire “invincibile” è stato in parte smentito. L’euforia post-allenamento è reale, ma la percezione del benessere può variare da persona a persona e dipende da diversi fattori.
  18. La Corsa più Fredda del Mondo La “Antarctica Marathon” è considerata la corsa più fredda del mondo. Questa maratona unica si svolge in Antartide, dove i corridori sfidano temperature gelide e venti taglienti in uno scenario mozzafiato, immersi nella bellezza incontaminata del continente più freddo della Terra.
  19. L’Origine delle Parole “Jogging” e “Running” Le parole “jogging” e “running” sono spesso usate in modo intercambiabile, ma hanno origini diverse. Il termine “jogging” deriva dall’antico inglese “joggen”, che significava “muoversi senza fretta”. Nel corso del tempo, “jogging” è diventato popolare negli anni ’60 e ’70, ma è stato solo negli anni ’80 che il termine “running” ha guadagnato preminenza nel mondo degli sport aerobici e di resistenza.
  20. La Corsa come Forma di Meditazione in Movimento Molti corridori descrivono la corsa come una forma di meditazione in movimento. Durante la corsa, ci si concentra sul respiro, sui movimenti e sul ritmo, creando uno stato di consapevolezza del presente simile a quello raggiunto durante la meditazione. Questa forma di concentrazione mentale può portare a benefici significativi per la mente e il corpo.
  21. Il Record del Mondo delle Corsa su Tapis Roulant Nel 2020, un corridore norvegese di nome Sondre Nordstad Moen ha stabilito il record del mondo per la corsa su tapis roulant, coprendo una distanza di 21,131 chilometri in un tempo di 1 ora, 59 minuti e 40 secondi. Questa straordinaria impresa ha attirato l’attenzione di molti appassionati di running e ha dimostrato che anche le attrezzature di allenamento possono essere sfruttate per stabilire record.
  22. Il Mistero del “Runners’ High” Il “runners’ high” è una sensazione di euforia e felicità intensa che alcuni corridori sperimentano durante o dopo una corsa intensa. Sebbene sia associata alle endorfine, la scienza non ha ancora completamente compreso questa esperienza. Alcuni credono che possa essere causata anche dalla produzione di endocannabinoidi, sostanze chimiche simili al THC, l’ingrediente psicoattivo della cannabis.
  23. Il Più Giovane Maratoneta del Mondo Il record per il maratoneta più giovane del mondo appartiene a Budhia Singh, un ragazzo indiano che ha corso la sua prima maratona a soli quattro anni. Nel 2006, all’età di cinque anni, ha completato una maratona di 42,195 chilometri in poco meno di sette ore. Questa straordinaria impresa ha suscitato dibattiti sulla salute e la sicurezza dei bambini coinvolti in attività sportive estreme.
  24. La Corsa per la Causa: Charity Miles Con l’avvento delle app per il running, come Charity Miles, i corridori possono trasformare ogni passo in denaro per cause benefiche. Queste app permettono alle aziende di donare denaro per ogni chilometro percorso dai corridori, permettendo così di unire la passione per il running alla beneficenza.
  25. Il Curioso Fenomeno dei “Run-streakers” I “run-streakers” sono corridori che si impegnano a correre almeno un miglio (circa 1,6 chilometri) al giorno, per un periodo continuativo di mesi o addirittura anni. Questo particolare fenomeno dimostra la dedizione e l’attaccamento alla corsa per alcuni corridori, ma va seguito con cautela per evitare il sovrallenamento e i rischi di infortuni.
  26. La Prima Corsa Sulla Luna La prima corsa sulla Luna è stata effettuata dagli astronauti dell’Apollo 14. Nel 1971, Alan Shepard, il quinto uomo a camminare sulla Luna, ha effettuato una corsa spaziale, salutando con un ironico swing del ferro da golf la Terra da 384.000 chilometri di distanza.
  27. La Corsa a Piedi Nudi: Fenomeno o Moda? Correre a piedi nudi o con calzature minimaliste è un argomento dibattuto nella comunità del running. Mentre alcuni sostengono i benefici di una maggiore consapevolezza del movimento naturale del piede, altri mettono in guardia dai rischi di lesioni senza la protezione adeguata delle calzature.
  28. L’Effetto della Musica sulla Prestazione Numerosi studi hanno dimostrato che ascoltare musica durante la corsa può migliorare la prestazione e ridurre la percezione dello sforzo. Questo fenomeno è attribuito al fatto che la musica può distrarre il corridore, riducendo così la sensazione di fatica e aumentando il ritmo di corsa.
  29. La Leggenda della Corsa di Filippide La leggenda di Filippide è un racconto affascinante riguardante l’origine della maratona. Si narra che nel 490 a.C., dopo la vittoria dei Greci nella battaglia di Maratona contro i Persiani, un messaggero di nome Filippide fu inviato da Atene a Sparta per chiedere rinforzi. La distanza da Atene a Sparta era di circa 240 chilometri, e Filippide avrebbe impiegato due giorni per arrivare a destinazione. Dopo aver ricevuto un rifiuto da Sparta, Filippide corse di nuovo da Sparta ad Atene, percorrendo altri 240 chilometri, per annunciare la vittoria. Si narra che Filippide morì dopo aver completato la sua missione, ma il suo coraggio e la sua determinazione hanno ispirato la creazione della maratona come evento sportivo.
  30. La Corsa Ultraterrestre: Le Gare più Estreme al Mondo La corsa ultraterrestre è una disciplina che coinvolge gare di lunghe distanze estreme, spesso in ambienti inospitali. Tra le gare più famose vi sono la “Badwater Ultramarathon” attraverso la Valle della Morte, la “Yukon Arctic Ultra” nel freddo dell’Alaska e la “Marathon des Sables” nel deserto del Sahara. Queste gare mettono alla prova la resistenza fisica e mentale dei partecipanti, portandoli oltre i limiti umani.
  31. Il Record Mondiale delle 100 Maratone Ashprihanal Aalto, un ultramaratoneta finlandese, detiene il record mondiale per il maggior numero di maratone corse in un anno. Nel 2015, ha completato 100 maratone in 201 giorni, correndo una media di oltre una maratona al giorno. Questa straordinaria impresa dimostra l’incredibile resistenza e dedizione di alcuni corridori.
  32. La Corsa dei “Non Stop Runners” I “Non Stop Runners” sono corridori che non si fermano mai. Questi atleti cercano di completare il maggior numero di chilometri possibili senza interruzioni. Sia che si tratti di una corsa di 24 ore o di una sfida di endurance di più giorni, i “Non Stop Runners” sfidano i propri limiti fisici e mentali in modo straordinario.
  33. La Corsa su Strade Infuocate: Le Famosa “Fire Run” La “Fire Run” è una particolare gara podistica che si svolge in Indonesia e coinvolge la corsa sulle strade incandescenti. I partecipanti corrono su carbone e cenere vulcanica calda, sfidando temperature elevatissime e mettendo alla prova la loro resistenza e il loro coraggio.
  34. Il Simbolico Passaggio del Testimone Nelle staffette e nelle gare a squadre, il passaggio del testimone rappresenta un momento significativo. Il testimone è il simbolo della responsabilità e del compito da consegnare al successivo corridore, e il passaggio deve essere fatto senza interruzioni e con la massima precisione. Questo atto simbolico sottolinea l’importanza del lavoro di squadra e della continuità nella corsa.
  35. Le Corsa Più Antiche Ancora in Esecuzione Alcune corse hanno una lunga tradizione e sono ancora in esecuzione dopo decenni o addirittura secoli. La maratona di Boston, ad esempio, è stata disputata per la prima volta nel 1897 e rimane una delle più prestigiose corse al mondo. Queste gare storiche hanno visto passare generazioni di corridori e sono diventate vere istituzioni nel mondo del running.
  36. Il Fenomeno del “Virtual Running” Il “virtual running” è una tendenza emergente che permette ai corridori di partecipare a gare da remoto, ovunque si trovino. Attraverso app e piattaforme online, i partecipanti possono registrare i propri tempi e condividere le loro esperienze di corsa con una comunità globale di runner.
  37. I Benefici Sociali della Corsa Oltre ai benefici fisici e mentali, la corsa può avere un impatto positivo sulla socializzazione e sull’inclusione. Le comunità di corridori offrono opportunità di fare nuove amicizie, condividere esperienze comuni e partecipare a eventi e iniziative che promuovono lo spirito di gruppo e il senso di appartenenza.
  38. La Corsa come Motore di Cambiamento Sociale La corsa è stata spesso utilizzata come mezzo per sensibilizzare su questioni sociali ed economiche. Diverse maratone e gare podistiche sono organizzate per raccogliere fondi e sostenere cause benefiche, come la ricerca sul cancro, l’istruzione, l’ambiente e molto altro. La corsa diventa così uno strumento per il cambiamento e l’impegno sociale.
  39. L’Origine delle Medaglie per le Gare di Corsa L’usanza di premiare i vincitori delle gare con medaglie risale ai tempi antichi. Nell’antica Grecia, i vincitori dei giochi olimpici ricevevano una corona d’alloro come segno di gloria. Nel 1896, durante i primi giochi olimpici moderni, vennero assegnate le prime medaglie d’oro, d’argento e di bronzo ai vincitori delle diverse discipline, incluso il running.
  40. I Benefici dell’Allenamento in Salita L’allenamento in salita è un ottimo modo per migliorare la forza e la resistenza dei muscoli delle gambe. La corsa in salita coinvolge maggiormente i muscoli delle cosce, dei glutei e del polpaccio, contribuendo a una maggiore potenza durante la corsa su terreni piani.
  41. Il Simbolismo della “Fiamma Olimpica” La fiamma olimpica è uno dei simboli più iconici delle Olimpiadi. L’accensione della fiamma durante la cerimonia di apertura segna l’inizio dei giochi e rappresenta l’unione tra lo sport, la pace e la fratellanza tra i popoli. La fiamma olimpica viene portata in una staffetta da atleti e portatori del fuoco attraverso diverse città e paesi prima di arrivare al luogo delle Olimpiadi.
  42. La Corsa e l’Influenza delle Tecnologie Wearable Le tecnologie indossabili, come gli orologi GPS, i braccialetti fitness e le calzature smart, hanno trasformato il modo in cui i corridori monitorano le loro prestazioni e misurano il progresso. Questi dispositivi offrono dati preziosi sull’andamento della corsa, la frequenza cardiaca, il ritmo e altre metriche utili per migliorare le prestazioni.
  43. Il Record Mondiale della Corsa a Piedi Nudi Zola Budd è una leggenda della corsa a piedi nudi. Nel 1984, questa atleta sudafricana-britannica stabilì il record mondiale dei 5000 metri, correndo senza scarpe. La sua tecnica di corsa a piedi nudi era straordinariamente veloce e ha affascinato il mondo dello sport.
  44. La Corsa come Forma di Protesta La corsa è stata spesso utilizzata come forma di protesta e di espressione politica. Diverse manifestazioni podistiche si sono svolte in tutto il mondo per sostenere cause sociali, lottare per i diritti civili e sollecitare l’attenzione sui problemi ambientali. La corsa diventa quindi un veicolo per far sentire la propria voce e promuovere il cambiamento.
  45. Il Record Mondiale della Corsa più Rapida su Acqua Nel 2014, il record mondiale della corsa più veloce su acqua è stato stabilito da Joseph Mireles, che ha corso la distanza di 50 metri sulla superficie dell’acqua in meno di 17 secondi. Questa impresa è stata possibile grazie all’uso di grandi scarpe con zattere sulla suola e ad una tecnica particolare di corsa.
  46. La Corsa Notturna: Una Magia di Luci e Colori Le corse notturne sono eventi speciali che offrono un’atmosfera unica e suggestiva. Con percorsi illuminati da luci, fari e decorazioni colorate, queste gare trasformano la corsa in un’esperienza magica e coinvolgente.
  47. La Corsa come Terapia e Supporto Emotivo Per molti, la corsa è una forma di terapia che aiuta a gestire lo stress e a superare momenti difficili. I corridori trovano nel running un modo per liberare la mente, affrontare le emozioni e trovare una stabilità emotiva.
  48. La Corsa come Ispirazione per l’Arte La corsa ha ispirato artisti di tutti i generi, dal cinema alla letteratura, dalla pittura alla fotografia. Numerosi film, libri e opere d’arte sono stati dedicati a storie di corsa, atleti di élite e sfide personali. La corsa diventa così una fonte di ispirazione per esprimere la passione per lo sport e la sua influenza nella vita delle persone.
  49. Il Record Mondiale della Corsa a Dondolo Il record mondiale per la corsa a dondolo appartiene a David Rush, un uomo statunitense noto per i suoi stravaganti record nel Guinness dei Primati. Nel 2020, David ha corso la distanza di 100 metri su un dondolo in un tempo di 32,78 secondi. Questo particolare record dimostra come la corsa possa essere reinterpretata e adattata in modi unici e sorprendenti.
  50. La Corsa e il Turismo Sportivo Molte persone viaggiano in tutto il mondo per partecipare a gare di corsa in luoghi esotici e pittoreschi. Il turismo sportivo è diventato una tendenza sempre più popolare, dove i corridori combinano la passione per la corsa con la scoperta di nuovi luoghi e culture.
  51. La Corsa delle Città: Eventi di Carattere Internazionale Le grandi città ospitano spesso eventi di corsa di rilevanza internazionale, come le “Big Five Marathon” in Sud Africa, la “London Marathon” e la “New York City Marathon”. Queste gare attracono migliaia di partecipanti da tutto il mondo, offrendo l’opportunità di correre in alcuni dei luoghi più iconici del pianeta.
  52. Il Record della Corsa sul Ghiaccio Nel 2021, una coppia di maratoneti russi, Dmitry Yakukhny e Anastasia Lemberg-Lvova, ha stabilito il record mondiale per la corsa su ghiaccio. Hanno corso una mezza maratona sul Lago Baikal, il lago più profondo e antico al mondo, completamente ghiacciato. Questa impresa è stata un’esperienza unica e suggestiva.
  53. Il Curioso “Racquet Run” Il “Racquet Run” è un evento insolito che combina la corsa con il gioco del racquetball. Durante la gara, i partecipanti devono correre per un determinato percorso portando con sé una racchetta e una palla da racquetball. Ogni volta che un corridore incontra un altro partecipante, deve scambiare alcuni colpi con lui. Il vincitore è colui che completa il percorso e segna più punti nel gioco.
  54. La Corsa Virtuale e le Sfide Globali Le gare di corsa virtuali sono diventate una tendenza sempre più popolare, specialmente durante i periodi di restrizioni e distanziamento sociale. I corridori partecipano da remoto, completando il percorso nel luogo e nel momento che preferiscono. Queste sfide globali uniscono la comunità dei runner di tutto il mondo, creando un senso di connessione anche quando si è lontani fisicamente.
  55. La Corsa nei Deserti: Una Prova Estrema Le corse nel deserto offrono una sfida unica per i corridori. Con temperature estreme, terreni sabbiosi e condizioni avverse, queste gare mettono alla prova la resistenza e la determinazione dei partecipanti. La “Marathon des Sables” nel deserto del Sahara è una delle gare più famose e impegnative del genere.
  56. La Corsa a Staffetta e l’Importanza della Squadra Le gare a staffetta coinvolgono squadre di corridori che si alternano durante il percorso. Queste gare promuovono lo spirito di squadra, la cooperazione e la condivisione delle responsabilità, creando un legame unico tra i partecipanti.
  57. La Corsa come Mezzo di Espressione Culturale In molte culture, la corsa è stata utilizzata come forma di espressione culturale e spirituale. Diverse tribù indigene organizzano corse cerimoniali per onorare la natura, celebrare eventi speciali o rafforzare l’identità del popolo. La corsa diventa così uno strumento di connessione con la terra e le tradizioni.
  58. La Corsa come Motivazione per il Cambiamento di Stile di Vita Molti corridori hanno iniziato a correre come parte di un cambiamento di stile di vita verso una maggiore attenzione alla salute e al benessere. La corsa è stata una forza motivante per molte persone, aiutandole a superare abitudini poco salutari e a raggiungere obiettivi di miglioramento personale.

Conclusione: Un Viaggio di Passione e Determinazione

La corsa è molto più di un semplice sport. È un viaggio che unisce la nostra essenza primitiva, la nostra ricerca di benessere mentale e fisico, e la nostra ambizione di superare i limiti umani. Attraverso le curiosità della corsa, scopriamo una comunità di corridori uniti dalla passione, dalla dedizione e dalla voglia di superare se stessi. Che tu sia un principiante o un maratoneta esperto, la corsa offre sempre nuovi orizzonti da esplorare e una continua scoperta di sé.

La corsa è un universo in continua evoluzione e scoperta, che abbraccia la storia, la tecnologia, la natura umana e il potere di cambiamento. Dalle origini delle medaglie olimpiche, al fascino delle corse in salita e notturne, fino al ruolo simbolico della fiamma olimpica e la corsa come mezzo di protesta e arte, ogni aspetto della corsa contribuisce ad arricchire l’esperienza di ogni corridore. La passione e la dedizione di chi pratica questo sport ci guidano in un viaggio di scoperta e crescita, continuamente spinti a superare i nostri limiti e a perseguire nuove sfide.

Di Giorgio

Passione Corsa (by Milano Running Club) è il nuovo portale per i runner di tutt’Italia che cercano informazioni su come allenarsi, come gestire il proprio fisico e come evolvere le proprie performance. Che tu voglia partecipare ad una maratona, ad una 10 Chilometri, ad una Mezza Maratona, ad una 5 Chilometri o semplicemente vuoi correre, troverai decine di allenamenti specifici, consigli tecnici e suggerimenti dai nostri esperti di corsa.