5 Must Do Hip Stretches for Runners: Releasing Tight Hips

5 Must Do Hip Stretches for Runners: Releasing Tight Hips

Benvenuti a questo articolo dedicato ai corridori che desiderano migliorare la loro flessibilità e ridurre il rischio di infortuni legati all’anca. Le anche rigide possono compromettere le performance e la salute di un corridore, è quindi essenziale includere nel proprio programma di allenamento una serie di stretching dedicati a questa zona.

Esercizio 1: Stretch dei flessori dell’anca

Il primo esercizio che consiglio è lo stretching dei flessori dell’anca. Questo gruppo muscolare tende ad essere molto rigido nei corridori a causa della posizione seduta prolungata e dell’uso costante durante la corsa. Per eseguire correttamente questo stretching, sdraiati a terra su un tappetino e porta una gamba al petto mantenendo l’altra distesa. Mantieni la posizione per almeno 30 secondi per lato.

Esercizio 2: Stretch del muscolo piriforme

Il muscolo piriforme è spesso trascurato dai corridori, ma la sua rigidità può causare problemi all’anca e alla schiena. Per allungare questo muscolo, sdraiati a terra con una caviglia sopra il ginocchio opposto e porta la gamba verso il petto. Mantieni la posizione per almeno 30 secondi e ripeti dall’altro lato.

Esercizio 3: Stretch del muscolo gluteo

Il muscolo gluteo è fondamentale per la potenza e la stabilità durante la corsa, ma può diventare rigido se non viene adeguatamente allungato. Per eseguire lo stretching del gluteo, sdraiati a terra con una gamba distesa e piega l’altra portando il ginocchio verso il petto. Mantieni la posizione per almeno 30 secondi prima di cambiare lato.

Esercizio 4: Stretch dei muscoli adduttori

I muscoli adduttori, situati all’interno della coscia, possono influenzare la stabilità dell’anca e il movimento del bacino. Per allungare questi muscoli, siediti a terra con le piante dei piedi unite e spingi i ginocchi verso il basso con i gomiti. Mantieni la posizione per almeno 30 secondi per sentire un buon allungamento.

Esercizio 5: Stretch del muscolo quadricipite

Infine, non dimenticare di allungare anche il muscolo quadricipite, importante per sostenere il movimento della corsa. Per eseguire questo stretching, in piedi porta il tallone verso i glutei tenendo la gamba tesa. Mantieni la posizione per almeno 30 secondi e ripeti dall’altro lato.

Conclusioni

In conclusione, dedicare del tempo agli stretching dell’anca può fare la differenza nelle tue prestazioni come corridore. Integrare questi esercizi nel tuo programma di allenamento ti aiuterà a mantenere le anche flessibili e a ridurre il rischio di infortuni. Ricorda sempre di eseguire i stretching dopo un adeguato riscaldamento e di ascoltare il tuo corpo per evitare di forzare troppo i muscoli.

Di Giorgio

Passione Corsa (by Milano Running Club) è il nuovo portale per i runner di tutt’Italia che cercano informazioni su come allenarsi, come gestire il proprio fisico e come evolvere le proprie performance. Che tu voglia partecipare ad una maratona, ad una 10 Chilometri, ad una Mezza Maratona, ad una 5 Chilometri o semplicemente vuoi correre, troverai decine di allenamenti specifici, consigli tecnici e suggerimenti dai nostri esperti di corsa.

Controlla le nostre offerte speciali